Home Page - Societą Democratica Operaia Chiavenna Torna indietro Contattaci Mappa del sito Area Riservata
Home page - Societą Democratica Operaia Chiavenna Notizie Appuntamenti Fotografie Statuto Storia I Presidenti Consiglio Direttivo
A teatro in Societą
Data inserimento : 01 febbraio 2017

A teatro in Società – tre domeniche per bambini e famiglie.

Teatro della Società Operaia di Chiavenna


Tre domeniche dedicate ai bambini dai 3 agli …......... anni, genitori e figli a teatro per rivivere l'esperienza e l'emozione dello spettacolo dal vivo. E' la proposta della Società Operaia di Chiavenna, incentivata dal gradimento dell'edizione della rassegna dello scorso anno. Narratori che animano burattini, attori che come loro guidano nell'infinito universo dell'immaginazione, questa la premessa ad un'iniziativa volta a stimolare la creatività innata nei più piccini, ma non solo............


Domenica 5 febbraio

LUNATICA

un'idea di Scarlattine Teatro


Con te la luna è buona,mia seria bambina,
se cammini, cammina
e se ti fermi tu si ferma anche la luna, ubbidiente lassù.
È un piccolo cane bianco, che tu tieni al guinzaglio,
è un docile palloncino che tieni per il filo,
andando a dormire lo leghi al cuscino,
la luna tutta la notte sta appesa sul tuo lettino.

Gianni Rodari

Questa è la storia di Lunatica che ci racconta del suo sogno: vuole dormire sulla luna e da lassù osservare il mondo che cambia. Come un nuovo Gurdulù, lo scudiero del Cavaliere Inesistente di Italo Calvino, anche Lunatica si lascia “diventare “quello che incontra: uccello, vento, bolla di sapone, aereo e in fine la luna stessa. Una storia tira l’altra e attraverso i voli pindarici che solo i bambini riescono a fare, ci lasciamo incantare dalla leggerezza dei gesti, dalle parole in rima e dai pochi oggetti in scena riuscendo ad ingannare la forza di gravità, tutti con il naso all’insù, più leggeri di prima e di certo più vicini alla luna.



Domenica 19 febbraio

LE AVVENTURE DI PINOCCHIO

SPETTACOLO DI BURATTINI

Compagnia Il cerchio tondo

 

Uno spettacolo nato con l’intento di essere fedele al testo originale di Collodi, per immergerci attraverso il burattino in un mondo epico, pieno di sfumature, di colpi di scena, di incontri.

La storia di Pinocchio trae origine dal legame atavico dell’uomo con l’albero e attraverso questo con il dualismo terra-cielo, corpo-anima.

Il pezzo di legno che diviene burattino per mezzo della mano dell’uomo, diventa testimone di un percorso di trasformazione: la crescita del burattino che diventa bambino ma anche quella dell’uomo che da animale istintivo giunge ad essere compassionevole.

La storia è ambientata in una grande baracca di legno, con due animatori, fondali ispirati a quadri di Van Gogh, burattini di legno in stile con il racconto.

Lo spettacolo nella prima parte è incentrato sulla nascita di Pinocchio e sulle sue esperienze interiori, rappresentate nell’ambiente casa. Poi  Pinocchio attraverso la fuga scopre il fuori, i personaggi si moltiplicano, gli ambienti cambiano. Il ritmo diventa incalzante e la trasformazione coinvolge persino la baracca, per giungere  all’epilogo con finale a sorpresa.

I personaggi già noti a tutti i bambini vengono attesi e riconosciuti, come in un rito che diviene catarsi.

“C’era una volta... ... un re! direte voi. Eh no!  Avete sbagliato, c’era una volta un pezzo di legno...”



Domenica 5 marzo

MAGO MAGRINO E GLI ANIMALI MAGICI.

Messo in scena dalla compagnia C'è un asino che vola.



La storia narra di Zefirino, unico maschio di 7 gemelli, il più simpatico e ribelle tra i fratelli. Un bel giorno, il nostro piccolo protagonista, Incurante di ogni pericolo e ammonizione, lascia la famiglia e va a cercare fortuna.
Dopo varie peripezie Zefirino incontra Magrino,
uno strampalato mago che gli regala gli animali magici custodi di oro e pietre preziose. Sulla sua strada, però, irrompe Perfidus, il mago cattivo che con la magia e l'inganno cerca di rubargli tutta la sua fortuna. Ce la farà Zefirino a sconfiggere il mago Perfidus e a tornare a casa dalla madre e dalle sorelle?
Questa storia, ispirata alle fiabe popolari raccontate ne
“Lo cunto de li cunti” di Giambattista Basile, ripercorre l'eterno desiderio dei bambini di trasgredire le regole familiari e mettersi alla prova con se stessi e i propri limiti. Sono i genitori che con le loro paure, a volte, limitano le esperienze dei propri figli, proteggendoli eccessivamente.
Ma Zefirino ci dimostrerà che anche da solo ce la può fare...


Spettacoli alle ore 16

Ingresso 5 euro


commentititolo_25
Nessun Commento Scrivi Commenti Nessun Allegato

 Prossimi appuntamenti

 5 per mille

 
ULTIMO AGGIORNAMENTO
26 ottobre 2017

N° COMMENTI :217

ULTIMI COMMENTI


 
Il Coro
Circolo degli Scacchi
Bocciofila
libri
Societą Democratica Operaia di Mutuo Soccorso di Chiavenna: appunti per una storia.



  Mutuo Soccorso
  Gruppo Valmalenco
  Altromercato
  Agenzia per la pace
  Mutualitą Lombardia
  Amici di Vocin
  Salecina



Numero visitatori :

  | HOME | NOTIZIE | APPUNTAMENTI | FOTOGRAFIE |
| STATUTO | STORIA | I PRESIDENTI | CONSIGLIO DIRETTIVO | MAPPA SITO |
  Copyright (c) 2004
Realizzato da De Stefani