Home Page - Societą Democratica Operaia Chiavenna Torna indietro Contattaci Mappa del sito Area Riservata
Home page - Societą Democratica Operaia Chiavenna Notizie Appuntamenti Fotografie Statuto Storia I Presidenti Consiglio Direttivo

Società Democratica Operaja di Chiavenna
Organizzazione di Volontariato
Via Giulio Chiarelli, n° - 23022 Chiavenna (SO)
C.F. 81000650143

Visti i seguenti atti:

  • 12 ottobre 1862, Regolamento Organico della Società di Mutuo Soccorso fra gli Operaj ;
  • 25 ottobre 1868, nuovo Statuto Organico della Società ;
  • 15 dicembre 1878, nuovo Statuto della Società ;
  • 30 marzo 1901, variazioni ad articoli del Regolamento vigente ;
  • 29 marzo 1920, nuovo statuto della Società ;
  • 22 novembre 1930, modifiche ad alcuni articoli dello Statuto vigente ;
  • 27 aprile 1935, nuovo Statuto della Società Operaia di Mutuo Soccorso ed Assistenza di Chiavenna ;
  • 25 novembre 1984, nuovo Statuto della Società Democratica Operaja di Mutuo Soccorso di Chiavenna ;

si determina lo

STATUTO DELL’ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO DENOMINATA “SOCIETA’ DEMOCRATICA OPERAJA DI MUTUO SOCCORSO DI CHIAVENNA”.

ART.1
Dal 16 febbraio 1862 è istituita in Chiavenna una Società di Mutuo Soccorso fra gli operai sotto il nome di SOCIETA’ DEMOCRATICA OPERAJA DI MUTUO SOCCORSO. Già dal 1° marzo 1870 è stata aperta l’iscrizione alle donne. Soci e socie sono parificati nei diritti e nei doveri senza differenziazione alcuna.
La Società democratica operaja di mutuo soccorso di Chiavenna opera come Organizzazione di Volontariato

ART.2
La sede sociale della Società è ubicata a Chiavenna in Via Giulio Chiarelli, 7.

ART.3
La durata dell’Associazione è a tempo indeterminato.

ART.4
La SOCIETA’ DEMOCRATICA OPERAJA DI MUTUO SOCCORSO DI CHIAVENNA è un’associazione di volontariato ai sensi della legge 11 agosto 1991, n. 266, non ha fini di lucro neanche indiretto ed opera esclusivamente per fini di solidarietà.
L’Associazione ha per fondamento la fratellanza e la solidarietà fra le donne e gli uomini del lavoro e si propone lo scopo di promuovere il loro benessere, la loro educazione intellettuale e civica e di contribuire alla sempre più ampia diffusione della democrazia e della solidarietà nei rapporti umani e fra i popoli, alla pratica e alla difesa delle libertà civili individuali e collettive, di promuovere l’emancipazione politica e sociale dei lavoratori e la loro crescita culturale mediante la realizzazione di iniziative ricreative, sportive, culturali.
L’Associazione ha per scopo l’elaborazione, promozione, realizzazione di progetti di solidarietà sociale, tra cui l’attuazione di iniziative socio-educative e culturali a favore di lavoratori, studenti  e pensionati.
L'Associazione si propone di tutelare e valorizzare, in conformità alle disposizioni di cui al D. Lgs. n. 42 del 22 Gennaio 2004 (Codice dei beni culturali e del paesaggio) ed al D.P.R. 30 settembre 1963 n. 1409 (Norme relative all'ordinamento ed al personale degli archivi di Stato), il proprio patrimonio archivistico, costituito dai documenti della Società considerati di particolare interesse storico da parte della Soprintendenza Archivistica della Lombardia. In particolare, l'Associazione intende garantire la protezione e la conservazione dell'Archivio, organizzare tutte le attività necessarie a promuoverne la conoscenza e ad assicurarne le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione, ad esempio attraverso pubblicazioni, incontri culturali, seminari, convegni.
L'Associazione valorizza l'attività culturale come momento di aggregazione, anche al fine di promuovere la solidarietà, favorire l'inclusione sociale, prevenire fenomeni di isolamento ed emarginazione.
Al fine di svolgere le proprie attività l’Associazione si avvale in modo determinante e prevalente delle prestazioni personali, volontarie e gratuite dei propri aderenti. L’associazione si avvale di ogni strumento utile al raggiungimento degli scopi sociali ed in particolare della collaborazione con gli Enti locali e con le altre associazioni presenti sul territorio.
L'Associazione potrà, inoltre, svolgere qualsiasi altra attività culturale o ricreativa conforme a principi e fini istituzionali di solidarietà sociale e potrà compiere qualsiasi operazione economica o finanziaria, mobiliare o immobiliare, purché operi per il migliore raggiungimento dei propri fini istituzionali, salvo il rispetto delle disposizioni normative vigenti in materia.




Pagina  |1|  2  3  4  5  6  7  8



 Prossimi appuntamenti

 5 per mille

 
ULTIMO AGGIORNAMENTO
01 ottobre 2017

N° COMMENTI :217

ULTIMI COMMENTI


 
Il Coro
Circolo degli Scacchi
Bocciofila
libri




  Mutuo Soccorso
  Gruppo Valmalenco
  Altromercato
  Agenzia per la pace
  Mutualitą Lombardia
  Amici di Vocin
  Salecina



Numero visitatori :

  | HOME | NOTIZIE | APPUNTAMENTI | FOTOGRAFIE |
| STATUTO | STORIA | I PRESIDENTI | CONSIGLIO DIRETTIVO | MAPPA SITO |
  Copyright (c) 2004
Realizzato da De Stefani